Bilocale con soppalco

Ristrutturazione appartamento di due locali + soppalco

L’appartamento è posto all’interno di uno stabile fine ottocento, nel centro storico, al piano terra.

La superfice complessiva di mq 60 era formata da ingresso, bagno e due ampie stanze.

La richiesta del cliente era quella di avere un appartamento caldo e accogliente con una zona da destinare all’esercizio della sua attività.

Data la notevole altezza di 4.90 mt è stato possibile soppalcare per 1/3 il soggiorno ricavando un’ampia zona studio.

Trattandosi di un appartamento posto al piano terra con visibili tracce di umidità da risalita sia nei muri che nella pavimentazione è stato necessario effettuare un intervento di risanamento degli intonaci sulle pareti portanti e la formazione di un nuovo vespaio areato ed isolato per la pavimentazione.

L’intervento di ristrutturazione ha consentito di ricavare, riducendo le dimensioni di una camera, l’angolo cottura e soppalcando il soggiorno lo studio. La formazione di due grandi aperture sul disimpegno ha ampliato la zona living da cui si raggiunge tramite la nuova scala lo studio soppalcato.

Le opere strutturali sono state eseguite con l’utilizzo di cemento armato per realizzare la scala e laterocemento per il solaio del soppalco.

Trattandosi di un edificio storico, sono stati mantenuti e riprodotti gli stucchi e cornici in gesso presenti sul soffitto.

Ad esclusione del bagno ed angolo cottura, tutto l’appartamento è stato pavimentato con parquet in listoni prefiniti di afrormosia per le eccellenti doti di resistenza meccanica, stabilità anche con l’utilizzazione di riscaldamento a pavimento. Anche la nuova scala è stata rivestita con pedate della medesima essenza.

Per il pavimento e rivestimento del bagno è stato scelto l’utilizzo di gres porcellanato nel formato 20×40 cm a due colori, mentre per l’angolo cottura a pavimento è stato impiegato un gres con effetto pietra naturale tipo ardesia e per il rivestimento ceramica a contrasto nel formato 10×10.

L’impianto di riscaldamento autonomo è stato realizzato con caldaia a condensazione e pannelli radianti a pavimento.

Gli infissi esterni sono stati realizzati in PVC doppia camera color legno per riprodurre la vecchia estetica. Le porte interne in legno noce a battente.

Il costo dell’intervento, incluse le opere strutturali e di risanamento, ammonta a complessive euro 54.000,00.

I tempi di realizzazione 120 giorni.

Parquet in legno

Realizziamo pavimenti in parquet sia tradizionali con posa a colla che prefiniti a posa flottante.

Potete scegliere tra listelli e listoni di varie dimensioni, essenze e colori, incluse realizzazioni a disegno.

Ci si può sbizzarrire nella scelta delle essenze a partire dal classico rovere nelle sue molteplici declinazioni: spazzolato, sbiancato, deccapato o anticato fino ad arrivare ad essenze più pregiate quali olmo, ulivo, acero, frassino, noce, faggio ciliegio, e wengè.

Per i formati non c’è che l’imbarazzo della scelta: listoncini, listoni, plance o quadrotti.

Il parquet è la scelta giusta per rendere caldi e accoglienti gli ambienti, non solo per la zona notte ma per tutta la casa.

I tipi di parquet più utilizzati attualmente sono in ordine di preferenza il parquet prefinito e il massello tradizionale posato a colla e trattato in opera. Volutamente tra i parquet non includiamo i laminati imitazione legno che meglio si prestano ad ambienti quali uffici ed esercizi commerciali.

I parquet prefiniti sono i più utilizzati, molto vantaggiosi dal punto di vista pratico in quanto sono già verniciati e subito pronti per essere posati e utilizzati. Si prestano particolarmente bene per i lavori di ristrutturazione con tempi di esecuzione che non sono confrontabili rispetto al parquet in massello tradizionale.

Il parquet tradizionale in massello si posa mediante incollaggio su tutta la superficie da pavimentare o tramite inchiodatura su magatelli. Si può incollare su massetti di cemento, su pannelli di legno, su pavimenti preesistenti in ceramica o marmo. Sono richiesti, prima e dopo la posa, tempi di adattamento ambientale dai 15 giorni in su. Per la grande flessibilità di posa con cui si possono realizzare disegni a spina di pesce, con bindelli semplici o doppi, quadrotti a mosaico, accoppiamenti di varie essenze e colori ed inserti artistici, è particolarmente indicato in edifici storici, di rappresentanza, e nel recupero conservativo.

I prezzi variano sensibilmente in relazione al tipo posa, essenza e dimensione del listone.

Si parte dai 50/60 euro/mq per essenze e formati commerciali, e si oltrepassano i 100 euro/mq per le essenze più pregiate con formati  di maggior dimensione e spessore.